Che cos’è l’ottimismo? E perché ci fa bene?

    L’ottimismo è una disposizione positiva, che ci aiuta ad accettare e ad essere propositivi rispetto quanto ci accade o potrebbe accaderci.
    Questo risulta fondamentale nel momento in cui la vita ci pone davanti a sfide che dobbiamo affrontare per andare avanti o per raggiungere un obiettivo che desideriamo.
    Ricordate quando parlando di autoefficacia abbiamo detto che “la fiducia in se stessi non assicura il successo, ma la mancata fiducia in se stessi genera sicuramente il fallimento”?
    Possiamo aggiungere a questa prospettiva anche le aspettative che abbiamo rispetto a ciò che non dipende dalle nostre capacità: che cosa succederà, chi incontreremo, quali eventi dovuti al caso si verificheranno e così via.
    Che cosa non è l’ottimismo? L’ottimismo non va confuso con la convinzione che le cose andranno a posto da sole o arriverà qualcun altro a farle funzionare.
    Possiamo considerarlo come l’aspettativa di un esito positivo, che arriverà a seguito del nostro impegno in un progetto o dell’incontro con qualcuno. E questa aspettativa ci motiva a fare queste cose!
    Quando il mondo comincia a sembrarci troppo minaccioso, non abbiamo fiducia nelle nostre capacità e non riusciamo a considerare la possibilità di un futuro positivo, alla base potrebbe esserci qualcosa di cui sarebbe bene discutere con un professionista del benessere psicologico.

    ©2022 Giulia Franco P.iva 04767070289. All Rights Reserved. Developer by Phoenix Image